Dipartimento di Ingegneria Elettrica

Contenuti del sito

Menu di navigazione - Torna all'inizio


Contenuto della pagina - Torna all'inizio


La Chimica Verde: un nuovo modo di fare Chimica

Sin dall’inizio della rivoluzione industriale l’ Industria Chimica ha dato un importante contributo per il continuo miglioramento della qualità della vita, e tutt’oggi svolge un ruolo insostituibile nel mantenere alto il livello di “benessere” nei paesi occidentali e in quelli emergenti. Tuttavia i “costi” del progresso sono stati spesso alti: la chimica nel suo passato ha commesso “orrori” (dolo), “errori” (negligenze), o non raramente è incappata in “fallimenti” laddove non è stata in grado di prevedere adeguatamente le conseguenze della produzione, commercializzazione e uso su larga scala dei suoi prodotti (p.es CFC, detersivi; pesticidi ecc.). La Chimica Verde ha l’ambizioso obiettivo di massimizzare i benefici e minimizzare i rischi connessi con l’attività chimica: eliminare l’uso di sostanze altamente tossiche; rispettare la salute dei lavoratori nelle fabbriche e degli abitanti nei dintorni delle fabbriche, nonché dell’ambiente, diminuendo la produzione di rifiuti, il consumo di energia, di materie prime di origine fossile, di acqua nei propri processi, ecc. Insieme ad alcuni riferimenti ed esempi che appartengono alla storia della Chimica, verranno illustrati con esempi moderni i principi della Chimica Verde.


Presentazione Power Point. 40-45 slide.