Dipartimento di Ingegneria Elettrica

Contenuti del sito

Menu di navigazione - Torna all'inizio


Contenuto della pagina - Torna all'inizio


Etnobiobiofarmacia e utilizzo sostenibile della biodiversità

Si stima che circa l'80% della popolazione mondiale ricorra all'uso delle medicine tradizionali che hanno una grande importanza pratica non solo nei paesi economicamente meno ricchi, ma anche sulla medicina utilizzata nei Paesi più sviluppati. Infatti, sia per fronteggiare gravi patologie endemiche dei PVS, sia per controllare patologie croniche tipiche delle società con alto numero di anziani sono necessari nuovi principi attivi quali quelli potenzialmente derivabili dalle esperienze ancestrali (etnofarmacologia) delle medicine tradizionali.. In questa relazione verrà presa in esame la medicina tradizionale dei Pigmei del Camerun, le cui notizie riguardanti le piante medicinali, trasmesse oralmente da una generazione all’altra, sono state recentemente raccolte dalla relatrice in una specie di farmacopea scritta.


Presentazione in Power Point, durata circa 45/50 minuti