Dipartimento di Ingegneria Elettrica

Contenuti del sito

Menu di navigazione - Torna all'inizio


Contenuto della pagina - Torna all'inizio


Sintesi, caratterizzazione e valutazione funzionale di compositi nanostrutturati a base di idruri leggeri per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido.

Progetto PRIN di durata 30 mesi (marzo 2010 – settembre 2012)

Obiettivi

Sviluppo di materiali innovativi per lo stoccaggio con proprietà cinetiche e termodinamiche idonee alle applicazioni veicolari; studio del meccanismo di idrogenazione/deidrogenazione dei suddetti materiali.

Contenuti

I materiali in esame sono a base di idruri complessi (boroidruri, alanati, ammidoborani).

Campi di ricerca

Stoccaggio di idrogeno allo stato solido, idruri complessi, Reactive Hydride Composites (RHC), macinazione meccanica ad alta energia, infiltrazione degli idruri in matrici porose.

Metodologia

Preparazione degli idruri sia in forma di polveri disperse tramite macinazione meccanica ad alta energia, sia in forma di nanoparticelle disperse in matrici porose (silice, nanotubi di C) tramite infiltrazione chimica. Caratterizzazione dei materiali tramite misure accoppiate manometriche – calorimetriche, analisi termica, diffrazione X, microscopia elettronica a scansione.

Sezioni coinvolte

Chimica Fisica

Gruppo di lavoro

Amedeo Marini, Chiara Milanese, Alessandro Girella (borsista C.S.G.I.), Gianna Bruni, Vittorio Berbenni

Collaborazioni

Dip. di Chimica dell’Università di Sassari